MENU
Italiano English
MARIA LAI

MARIA LAI

CURRICULUM VITAE

Maria Lai, (Ulassai 27 settembre 1919 - Cardedu 16 aprile 2013). Artista sarda scomparsa lo scorso anno, tra le più raffinate interpreti di un fare artistico al femminile. É presente in moltissime collezioni pubbliche e private tra le quali: MUSMA di Matera, Museo d'arte della provincia di Nuoro, Galleria comunale d'arte di Cagliari, Museo d'arte contemporanea Masedu, Collezione. Renato Alpegiani, Torino, Collezione Soddu-Tanda, di Pietro Soddu a Benetutti, Museo d'arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto (MART), MADRE, Napoli.
Negli ultimi anni è stato reso omaggio alla memoria dell'artista con una serie di mostre:
2013 Catanzaro MARCA, Museo delle Arti, "Bookhouse"
2013 Mirano Harmonia Plantarum, Museo La Barchessa
2013 Venezia Tracce di un Dio Distratto, Biennale di Venezia
2014 Matera MUSMA, Retrospettiva, Maria Lai opere dal 1942 al 2011

Maria Lai was born in Ulassai Sardinia on 27 September 1919.
This Sardinian artist, who died last year, was one of the most refined exponents of a particularly feminine kind of artistic endeavour.
Her work is represented in very many public and private collections that include MUSMA of Matera, the Art Museum of the province of Nuoro, the Municipal Art Gallery of Cagliari, the Masedu museum of contemporary art, the Renato Alpegiani collection, Turin, the Soddu-Tanda collection of Pietro Soddu at Benetutti and at MART the Museum of Modern and Contemporary Art of Trento and Rovereto and at MADRE, Naples.

A series of exhibitions have recently been held in memory of the artist:
2013 Catanzaro MARCA, Museo delle Arti, "Bookhouse"
2013 Mirano Harmonia Plantarum, Museo La Barchessa
2013 Venice Tracce di un Dio Distratto, Venice Biennale
2014 Matera MUSMA, Retrospective, Maria Lai works from 1942 to 2011

STATEMENT

“L’uomo – scrive Maria – ha bisogno di mettere insieme il visibile e l’invisibile perciò elabora fiabe miti, leggende, feste, canti, arte”. Partendo dalla semplicità delle cose, sentendo i battiti del pianeta, l’artista tesse geografie che si sfilacciano, planisferi bui pieni di stelle, mondi sopra e sotto di noi con meridiani e paralleli che disorientano e rimangono incompiuti come la vita.
Crea libri di stoffa, nei quali sono scritte parole illeggibili, con fili che si intricano ed escono come cascate dalle pagine, oppure illustra, con leggerezza e dedizione, leggende sepolte nell’inconscio collettivo facendole rifiorire. Realizza opere ambientali, di land art, con l’obiettivo di legare il quotidiano all’Universo e l’asprezza del territorio alla dolcezza della poesia. Il suo lavoro si nutre di legami ancestrali con l’isola e di una inesauribile “ansia di infinito”.

“Man –  writes Maria – needs to put the visible and the invisible together so he makes myths, legends, festivals, songs and art”. Starting from the simplicity of things, feeling the beats of the planet, the artist weaves geographies that unthread themselves, dark planispheres filled with stars, worlds above and below us with lines of longitude and parallels that are disorientating and remain as inconclusive as life itself.
She creates cloth books in which the written words are illegible, with threads that weave in and out to cascade from the page, or that illustrate, with lightness and dedication, legends buried in the collective unconscious and cause them to bloom again. She realises environmental works, land art, with the aim of binding daily life to the Universe and the harshness of the terrain with the gentleness of poetry.
Her work feeds on her ancestral bonds with her island and the boundless “anxiety of infinity”.

Ha partecipato all'edizione 2004 e a lei è stata dedicata l'edizione 2015 MINIARTEXTIL Invito a tavola. L'arte deve diventare cibo da offrire a una emnsa comune. (Villa Bernasconi a Cernobbio, Como) 

www.maria-lai.com


IMMAGINI

Storia UIniversale, 1982, ph. Studio Vandrasch, Courtesy Nuova Galleria Morone Storia Universale, 1982 MARIA LAI, Invito a tavola, 2015 MINIARTEXTIL Invito a tavola, Villa Bernasconi a Cernobbio (CO) ph. Mattia Vacca MARIA LAI, Invito a tavola, 2015 MINIARTEXTIL Invito a tavola, Villa Bernasconi a Cernobbio (CO) ph. Mattia Vacca MARIA LAI, Invito a tavola, 2015 MINIARTEXTIL Invito a tavola, Villa Bernasconi a Cernobbio (CO) ph. Mattia Vacca



Back